LA STORIA

Lo studio è stato fondato nel 1948 da Elena Vedres, diplomata in danza e pedagogia della danza nel 1932 a Vienna, all’accademia Hellerau Laxenburg. Una tensione intellettuale costante, la curiosità verso tutte le forme moderne della danza e del movimento corporeo (specie verso la modern dance americana di Martha Grahm), e la passione per l’arte hanno fatto si che Elena Vedres sviluppasse questo metodo assolutamente originale e completo, particolarmente attento alla natura complessa della donna. Qui, tra le numerose materie, approfondì la tecnica del movimento con Rosalia Chladeck (1905-1995), danzatrice e coreografa nonché fondatrice del metodo che porta il suo stesso nome. E fu proprio questo il metodo a cui Elena Vedres si ispirò nello sviluppo della propria tecnica di movimento così originale e completa, e particolarmente attenta alla natura complessa della donna. Cultura del corpo, equilibrio e ricerca di armonia tra gli impulsi fisici, psichici ed estetici, questi i principi fondamentali che definiscono il metodo creato da Elena Vedres.